Premessa
Il Laboratorio offre un servizio alle attività GUP in materia di grafica ed elaborazione delle immagini finalizzato al miglioramento delle attività compositive delle pubblicazioni edite con marchio GUP.

A chi è rivolto
Il laboratorio è rivolto a tutto il personale dell'Ateneo genovese.

Come accedere ai servizi del laboratorio per la pubblicazione di un testo
L’autore, una volta ottenuta l'accettazione di una proposta di pubblicazione da parte del Comitato editoriale e dal comitato scientifico della collana di riferimento, può rivolgersi al laboratorio per l’elaborazione grafica del testo e delle immagini ai fini della composizione finale della pubblicazione.
Qualsiasi consegna di materiale deve avvenire tramite email all’indirizzo: labgup@arch.unige.it e per conoscenza a: emmas@unige.it.

Fase 1 - istruttoria:l'autore indica il numero di battute per quanto riguarda il testo, il numero e la tipologia di immagini previste, ed il formato da un punto di vista dimensionale (tra quelli previsti dalla GUP) e da un punto di vista tipologico tra cartaceo o digitale con cui vuole pubblicare l'opera.

Definiti questi elementi principali, il responsabile del laboratorio fornisce una previsione temporale dei tempi necessari per la produzione.

Fase 2: per iniziare la vera e propria fase di produzione della pubblicazione è necessario avere i seguenti elementi nella loro forma definitiva.
    • testo (nelle lingue in cui è previsto) in word senza formattazione
    • note
    • bibliografia (redatta secondo le modalità indicate da GUP)
    • immagini in formato tiff, con larghezza minima 10 cm -300 dpi - CMYK
      (con una indicazione, se possibile, della modalità con cui si vuole venga inserita nel testo*).*).
    • didascalie alle immagini
    • idea o bozza di copertina, testo retro copertina: abstract italiano e inglese (max 1500 battute), parole chiave (max 10) e breve biografia dell’autore (max 800 battute)

Dal momento in cui questi file sono pronti è possibile iniziare la fase produttiva vera e propria.

Fase 3 - produttiva: dalla consegna del materiale trascorrono minimo 2 settimane lavorative per la stesura di una prima bozza. Questa verrà consegnata all'autore in formato pdf per la prima revisione del prodotto.
Dalla consegna della bozza con le debite correzioni sono necessarie almeno altre 2 settimane lavorative per l'elaborazione delle correzioni richieste. Al termine di questa operazione viene consegnata all'autore una stampa cartacea della seconda bozza.
L'autore ha così modo di poter effettuare un secondo controllo di testo ed immagini per la elaborazione finale dell'opera.

Una volta ricevute le ultime correzioni, si passa alla fase finale dell'elaborazione; l'autore, dopo due settimane, riceve un pdf definitivo per poter così dare la conferma alla stampa.

Note Elaborazione delle immagini

Qualora si rendesse necessario, il Laboratorio può fornire assistenza nel miglioramento di alcune immagini nell'ottica della valorizzazione del prodotto finale, ovviamente tale apporto può costituire un rallentamento del ciclo produttivo.

Il laboratorio, in fase istruttoria, può fornire assistenza nella elaborazione di immagini o grafici propedeutici alla realizzazione di un prodotto. In questo caso tempi e modi verranno concordati a seconda delle esigenze e delle richieste.

Assolvimento dei diritti d’autore delle immagini

*E’ necessario fornire la dichiarazione di paternità di tutte le immagini (fotografie, grafici, tabelle, presentazioni, ecc.) da parte dell’autore della pubblicazione.

In caso vengano utilizzate immagini di terzi è necessario per tutte le immagini fornire:
  • dichiarazione di autorizzazione all’uso delle immagini fornita da chi detiene i diritti di utilizzazione economica ai fini della pubblicazione in oggetto
oppure
  • per immagini reperite in rete e di cui sia previsto il libero riuso, dichiarazione che le immagini originali sono liberamente disponibili (Creative Commons)
In tutti i casi le didascalie delle immagini dovranno recare anche l’indicazione della fonte originale da cui sono tratte e/o del detentore dei diritti di utilizzazione economica.