La collana persegue un carattere universale, atto a illuminare le molteplici componenti – estrinseche e intrinseche - che hanno a che fare con l’architettura, considerata nelle sue molteplici valenze ideative e operative (costruzioni, territorio, Industrial Design, connessioni con gli ambiti artistici, scientifico-tecnici e organizzativi, nonché delle istituzioni di governo). L’attualità costituisce il punto di partenza e/o di arrivo, in una doppia sequenza: la contemporaneità rilegge il passato; il passato svela alcuni aspetti nodali della contemporaneità. Tuttavia il secolo che corre dal primo dopoguerra a oggi è l’ambito privilegiato storiografico per i temi che saranno accolti. Il giudizio critica è individuato come atto fondativo e dirimente perché “è chiaro che l’artisticità dell’opera non è altra cosa dalla sua storicità, e che il giudizio critico è giudizio storico, sicché nessuna distinzione può esservi, sul piano teorico, tra critica e storia dell’arte” (G. C. Argan). La collana sarà composta da due settori: il primo relativo alla conoscenza degli aspetti intrinseci dell’architettura, il secondo all’analisi degli aspetti più latamente culturali, teorici e più latamente estrinseci.
Infine, la collana nasce anche con l’obiettivo strategico di collaborare, fattivamente e strutturalmente, alle iniziative di TERZA MISSIONE, che l’Università ha in corso per corrispondere alla richiesta di assumere, oltre alle tradizionali finalità di alta formazione e della ricerca scientifica, anche la responsabilità di trasmissione della conoscenza anche a un più vasto ambito sociale. Per tale motivo è stato contattato per la composizione comitato scientifico anche il presidente della Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova, arch. Benedetto Besio. Si tratta di una scelta strategica che consente ala pubblicazioni della collana di corrispondere – per il tramite della Fondazione stessa – anche con gli enti locali (Regione Liguria, comuni della provincia di Genova).

The series pursues a universal character, conceived to highlight the multiple components - extrinsic and intrinsic - correlated with architecture, considered in its multiple - creative and operative - values (buildings, territory, Industrial Design, connections with the artistic fields as well as technical-scientific areas and government institutions). The present time is regarded as the starting point and/or the point of arrival, in a double sequence: contemporaneity re-reads the past; the past reveals some fundamental aspects of contemporaneity. However, the one hundred years that runs from the first post-war period to the present time is the privileged historiographic area for the topics that will be accepted. Critical judgment is identified as a founding and significant act because "it is clear that the artistic nature of the work is nothing other than its historicity, and that the critical judgment is historical judgment, so that no distinction can exist between the critics on the theoretical level and history of art "(G. C, Argan). The series will consist of two parts: the first concerning the knowledge of the intrinsic aspects of architecture, the second concerning the analysis of the most extensively cultural, theoretical and most extrinsic, aspects.


Responsabili Collana: Prof. Guglielmo Bilancioni e Prof. Marco Spesso

Comitato Scientifico: