Per un Portale del Nautical Heritage
Per un Portale del Nautical Heritage
Ricerca, azioni e proiezioni

di Maria Carola Morozzo della Rocca
ottobre 2018
collana: Rappresentazione e comunicazione
serie: RICERCA
area tematica: Tecnologica 
ISBN: 978-88-94943-13-9 (versione a stampa)
ISBN: 978-88-94943-14-6 (versione e-book)
404 pagine
45,00 (versione a stampa)
20,00 (versione e-book)

Per acquistare la versione a stampa
Per acquistare l'e-book (pdf)

IL LIBRO
Occorrono una buona dose di altruismo e avvedutezza per identificare un patrimonio. Significa riconoscere che un bene, di particolare rilevanza storica e culturale, appartenga e possa essere goduto interamente dalla comunità cui fa riferimento e che questa, con le dovute cautele, possa identificarsi nella sua simbologia. Tutelare un patrimonio significa altresì amministrarlo, difenderlo e divulgarlo in modo che la sua diffusione possa apportare beneficio a una società pronta e consapevole a riceverlo in carico. Ed è proprio del patrimonio nautico che Maria Carola Morozzo ha deciso di occuparsi sviluppando un progetto che «sfugge alle tradizionali forme di tutela, sfruttando una piattaforma digitale e questa monografia per gettare le basi metodologiche finalizzate ad una corretta presa di coscienza di questo patrimonio» (Serena Bertolucci, Direttore Polo Museale della Liguria, MiBAC). Dalla passione per il restauro nautico nasce una reparazione profonda ma curiosa, rivolta al legame tra passato e futuro e ai risvolti che tale genere di relazione possa avere sul mondo nautico e marittimo.
È «attraverso la raccolta di pareri di esperti di settori apparentemente lontani, ma con un obiettivo comune, che avviene la diffusione del patrimonio culturale. Un libro interdisciplinare con un forte riscontro pratico che trascende i confini accademici e che sperimenta con l’utilizzo dei ‘nuovi media’ il difficile tema della valorizzazione e diffusione del patrimonio nautico e marittimo» (Maria Benedetta Spadolini, Professore Ordinario in Disegno Industriale).
Non soltanto il racconto della storia, quindi, ma anche un valido contributo degli attuali strumenti di diffusione saranno i mezzi che l’autore ha inteso mettere a disposizione per rendere possibile una corretta, lungimirante e rispettosa diffusione del patrimonio nautico: «un progetto monstre che permette con un unico strumento di conservare la memoria del passato e renderla fruibile a molti […] per capire i mestieri, le tradizioni, le tipologie e le storie dei tanti esemplari trattati» (Massimo Musio-Sale, Professore Associato in Disegno Industriale). Nasce da un lungo e laborioso cammino questa monografia, presentata con l’auspicio di riscoprire il significato di ‘patrimonio nautico’ e di poter avere gli strumenti adatti a maneggiare, scoprire ed approfondire le ricchezze che galleggiano sui nostri mari.

L'AUTORE
Maria Carola Morozzo della Rocca, architetto, PhD e Professore Associato in Disegno Industriale presso il Dipartimento Architettura e Design (dAD) dell’Università di Genova dove svolge la propria attività accademica nel campo del Design prediligendo le discipline nautiche, il mondo dei materiali e le tecnologie innovative. Dal 2012, nell’ambito della Scuola di Design genovese, si occupa in prima persona del filone di ricerca-azione indirizzato alla valorizzazione e al recupero delle imbarcazioni del patrimonio. Docente nei Corsi di Laurea triennale in Design del Prodotto e della Nautica, magistrale in Design Navale e Nautico e magistrale in Digital Humanities e Nuovi Media; membro del Collegio del Corso di Dottorato in Architettura e Design presso l’Ateneo genovese e Visiting Professor presso accademie estere fra cui la FIU (Florida International University - Miami), l’ISDRubika (Institut Supérieur de Design, Rubika - Valenciennes) e la Maltepe Universitesi (Istanbul).

Leggi la recensione