In letteratura professionale sono relativamente rari gli interventi complessivi e “strategici”, e anche per questo il libro a cura di Maria Carola Morozzo della Rocca rappresenta un’eccezione di notevole impatto e utilità. Il libro riguarda ciò che viene definito “un patrimonio sommerso”, privo sinora di uno sguardo d’insieme capace di cogliere e quindi affrontare la molteplicità delle sue manifestazioni, attori, approcci. Si parla infatti di “barche storiche” o “di interesse patrimoniale”, un insieme fatto di sottoinsiemi con poche intersezioni: esistono gli yacht che chiamiamo “barche “d’epoca” o “classiche”, nate dalla matita di un progettista, ed esiste la “biodiversità”, nelle loro differenti tipologie, delle barche tradizionali nate dall’esperienza dei maestri d’ascia; a questo patrimonio si aggiungono poi tutte le altre molteplici categorie di beni materiali, mobili e immobili, sino ad arrivare a ciò che si definisce intangible heritage, che in questo campo è di speciale interesse e fascino... leggi tutto

Per un Portale del Nautical Heritage - Ricerca, azioni e proiezioni