Aspetti e problemi del ciclo e del riciclo dei rifiuti

Aspetti e problemi del ciclo e del riciclo dei rifiuti

a cura di Pasquale Costanzo
ottobre 2018
collana: Global Constitutionalism
serie: RICERCA
area tematica: Scienze Sociali 
ISBN: 978-88-94943-19-1 (versione a stampa)
ISBN: 978-88-94943-20-7 (versione e-book)
428 pagine
25,00 (versione a stampa)
16,00 (versione e-book)

Per acquistare la versione a stampa
Per acquistare l'e-book (pdf)

IL LIBRO

Il libro affronta le problematiche legate alla raccolta ed al trattamento dei rifiuti sotto diverse angolature giuridiche, alla luce delle questioni sociali, economiche e sanitarie poste dalla cd. emergenza rifiuti in Italia e nel mondo.

Il costituzionalismo si presenta ormai anche come un progetto di livello internazionale, sovranazionale e globale. In particolare, il cd. costituzionalismo globale non designa semplicemente la diffusione del modello consacrato dalle rivoluzioni settecentesche a livello geografico mondiale, ma una riconfigurazione inedita del diritto internazionale tesa all’instaurazione di principi di diritto universalmente riconosciuti. Sia sul piano delle formule organizzative nell’ambito dei consessi internazionali, sia, più visibilmente, su quello della tutela dei diritti fondamentali, l’affermarsi di una sorta di costituzionalismo multilivello rappresenta oggi un terreno d’indagine ineludibile per la scienza giuridica a cui la Collana intende, sotto le più diverse visuali, apportare un contributo, non senza il ripensamento critico delle tradizionali categorie del diritto costituzionale interno.

The present book deals with the problem of waste collection and treatment under different legal perspectives, in light of the social, economic and sanitary issues that the so-called waste emergency poses in Italy and in the world.

Constitutionalism can be considered as an international, supranational and global project. In particular, “global constitutionalism” does not refer only to the mere circulation of the model consecrated by the eighteenth-century revolutions at worldwide level, but it also entails a reconfiguration of international law, aimed at establishing, for the first time, universally recognized principles of law. Today, the affirmation of this kind of “multilevel constitutionalism”, both at organizational level on the international scene, and more visibly, in relation to the protection of fundamental rights, represents an essential area of research for legal scholars. With regard to this, the present book series intends to make its own contribution, under different perspectives, even through a critical reconsideration of the traditional categories of national constitutional law.