Si fa presto a dire Alzheimer

Si fa presto a dire Alzheimer

a cura del coordinamento Alzheimer Liguria
febbraio 2011
collana: Fuori collana
serie: RICERCA
area tematica: Biologico-Medica
ISBN: 978-88-905492-2-9 (versione a stampa)
82 pagine

Per acquistare la versione a stampa

IL LIBRO

Il volume raccoglie le esperienze del Coordinamento Alzheimer Liguria nato un pomeriggio intorno al tavolo riunioni del DIMI (dipartimento universitario a cui faceva riferimento il Servizio di Neurofisiologia Clinica) per discutere di malati con problemi cognitivi. C’era la consapevolezza che il tentativo di riunire background culturali differenti ( dal neurologo allo psichiatra passando per il geriatra, il neuroradiologo, il neurofisiologo, ecc) per discutere dello stesso problema, fosse molto nuovo. Fu così che Flavio Nobili, Guido Rodriguez, Nicola Girtler, Vittorio Uva, Giuseppe Servetto, Antonio Ferro, Daniela Partitico, Umberto Raiteri, Carlo Serrati e Lucio Ghio iniziarono le riunioni del comitato. Durante gli incontri si maturò l’idea di riunire in un libro i casi più interessanti, soprattutto per ricordare che mettere un’etichetta ad un malato è sempre un problema complesso , anche quando l’ovvietà della scelta sembrerebbe dinanzi a noi.