Dialoghi sulle migrazioni

Dialoghi sulle migrazioni. Letteratura, storia e lingua

a cura di Grazia Biorci e Roberto Sinigaglia
luglio 2013
collana: Fuori collana 
serie: RICERCA
area tematica: Umanistica 
ISBN: 978-88-97752-24-0 (versione a stampa)
106 pagine
14,00 (versione a stampa)

Per acquistare la versione a stampa

IL LIBRO

Il volume contiene la rielaborazione dei contributi dei quattro seminari tematici "Dialoghi delle migrazion: letteratura,storia e lingua" organizzati a Genova dall'istituto di Storia dell'Europa Mediterranea del CNR,in collaborazione con il dipartimento di Antichità,Filosofia e Storia dell'Università di Genova,nei mesi di dicembre 2011,gennaio e giugno 2012. I seminari sono parte dell'attività scientifica del "Progetto Migrazioni" del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali,Patrimonio Culturale del CNR. Nei saggi sono argomentati gli aspetti della storia,della lingua e della letteratura italiana contemporanea connessi al fenomeno migratorio riguardo agli aspetti linguistici della glottodidattica dell'italiano,alle problematiche storiche e demografiche e alle letterature contemporanee della migrazione e postcoloniali. I saggi,nella loro specificità individuale, convergono verso una descrizione dell'attuale panorama culturale e di una società plurale complessa e in evoluzione.

GLI AUTORI

Grazia Biorci, ricercatrice del CNR, dal 2002 presso l’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (ISEM), ha una formazione linguistica e lessicografica. Dal 2010 è responsabile della Commessa Migrazioni mediterranee. Storia, linguaggi, educazione afferente al Progetto Migrazioni del Dipartimento Scienze Umane, Sociali e Patrimonio Culturale del CNR.Ultimamente la sua attività si è rivolta allo studio della lingua italiana contemporanea sia in ambito linguistico sia in ambito glottodidattico,sia nella "letteratura della migrazione".

Roberto Sinigaglia, professore ordinario di storia della Russia e dell’Europa orientale, dirige il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia dell’Università di Genova. Specializzato in studi sulla Russia del Sette e Ottocento, tra i suoi lavori compaiono saggi sulla rivoluzione russa. Ha fatto parte in passato della redazione di «Movimento operaio e socialista» e di «Ventesimo secolo», ora di «Religione e società». Ultimamente si interessa di problemi di cultura ebraica.