Il ruolo della metafora nella creazione di terminologie

Il ruolo della metafora nella creazione di terminologie

a cura di Michele Prandi, Anna Giaufret, Micaela Rossi
dicembre 2013
collana: Fuori collana 
serie: RICERCA
area tematica: Umanistica 
ISBN: 978-88-6405-531-2 (versione a stampa)
185 pagine
18,00 (versione a stampa)

Per acquistare la versione a stampa

IL LIBRO

Cos’è una marmotta nel linguaggio tecnico del trasporto ferroviario? Cosa si intende per lacrima nel linguaggio della degustazione del vino? Qual è il rapporto tra l’aorta a doppia canna di fucile e la dissezione aortica? Le lingue di specialità presentano innumerevoli esempi di espressioni derivanti da metafore che, lungi dall’essere semplici varianti di termini tecnico-scientifici, rivestono nei testi funzioni diverse, tutte fondamentali alla strutturazione del discorso specialistico. I contributi raccolti in questo volume, che si propongono di offrire una visione sistematica del fenomeno della metafora terminologica, sono il frutto del Progetto di Ricerca di Ateneo (anno 2011) dal titolo Il ruolo della metafora nella creazione di terminologie, realizzato all’interno del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell’Università di Genova.

GLI AUTORI

Michele Prandi è professore ordinario di Linguistica presso l'Università degli Studi di Genova e Direttore del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne. I suoi interessi di ricerca spaziano dall'idea di grammatica filosofica all’analisi dei conflitti concettuali che si evidenziano nelle espressioni figurate e metaforiche. Si è occupato a lungo di grammatica italiana e di dialetti, e in particolare dei sistemi di deissi ambientale nei dialetti alpini. Nell’ambito della terminologia, si è interessato in particolare alla relazione tra lessico e terminologie specialistiche

Anna Giaufret è ricercatrice confermata presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell'Università degli Studi di Genova. I suoi interessi di ricerca si concentrano soprattutto sulla variazione rispetto alla norma, sia nell’ambito del linguaggio mediatico (con particolare attenzione per il linguaggio del fumetto nel Québec, ma anche nel contesto del linguaggio audiovisivo) che in quello più prettamente socio-terminologico, come testimoniano le sue ricerche sulle terminologie delle energie rinnovabili.

Micaela Rossi è professore associato presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell'Università degli Studi di Genova. I suoi interessi di ricerca sono prevalentemente focalizzati sull’analisi delle terminologie specializzate, sul ruolo dell’analogia e della metafora nella creazione di neologismi tecnici e sulla didattica della terminologia nella formazione a distanza via internet. Si interessa inoltre di didattica del lessico in lingua materna e lingua straniera