I delitti, le percezioni e i contesti locali

I delitti, le percezioni e i contesti locali 
 
I delitti, le percezioni e i contesti locali   
Undicesimo rapporto sulla sicurezza urbana in Liguria   

a cura di Stefano Padovano   
dicembre 2018   
Fuori collana   
serie RICERCA   
area tematica Scienze Sociali    
147 pagine  
ISBN 978-88-94943-35-1 | fuori commercio  
e-ISBN (pdf) 978-88-94943-36-8 | open access  

Per accedere all'e-book (pdf)

Il libro

Il rapporto su sicurezza e criminalità in Liguria anche quest’anno scaturisce dalla convenzione tra Regione Liguria e Università degli Studi di Genova. In questa edizione, l’Osservatorio regionale sulla sicurezza urbana e la legalità ha inteso sviluppare alcune ricerche di impronta socio-giuridica e di ordine empirico sui temi ritenuti di maggiore importanza per lo sviluppo di politiche mirate. Scorrendo l’indice, con protagoniste le polizie locali, si avrà modo di apprendere gli esiti di una prima valutazione sull’applicazione delle norme di sicurezza urbana relative alla legge 48/2017 e i riscontri operativi nell’esecuzione dei trattamenti sanitari obbligatori. L’approfondimento sulle relazioni tra spazi urbani e sicurezza percepita nel quartiere genovese di Sampierdarena fa il paio con quelle tra senso della legalità e conoscenza del crimine organizzato mafioso tra gli studenti liguri. Le consuete riflessioni finali riferite agli andamenti statistici sulla criminalità ligure sono state accompagnate da uno studio innovativo sui maltrattamenti domestici intrafamiliari dei minori..   

The report on security and crime in Liguria also this year stems from the agreement between the Liguria Region and the University of Genoa. In this edition, the Regional Observatory on Urban Security and Legality aimed to develop some socio-juridical and empirical research on the issues considered of greatest importance for the development of targeted policies. Scrolling through the index, featuring local police officers, you will be able to learn the results of an initial assessment on the application of urban safety regulations related to the 48/2017 law and the operational findings in the execution of mandatory health treatments. The deepening of the relationship between urban spaces and security perceived in the Genoese district of Sampierdarena is coupled with those between sense of legality and knowledge of organized crime organized by the Ligurian students. The usual final reflections related to the statistical trends on Ligurian crime were accompanied by an innovative study on domestic mistreatment of minors.

Curato da

Stefano Padovano, criminologo, attualmente è il curatore scientifico dell’Osservatorio sulla sicurezza urbana e la criminalità organizzata, presso la Scuola di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Genova in convenzione con la Regione Liguria. Insegna Criminologia e Politiche della Sicurezza urbana in ambito universitario, per enti di formazione ministeriali e regionali a: Forze dell’Ordine, Polizia Penitenziaria, Polizie Locali e operatori del Terzo Settore. E’ supervisore in progetti di prevenzione comunitaria rivolti a reti sociali, nonché a supporto di vittime e/o autori di reato. Con decreto del Ministero della Giustizia dal 2017 è stato nominato esperto del Tribunale di Sorveglianza di Genova.

Ultimo aggiornamento 8 Maggio 2024