I fiori di pietra

I fiori di pietra
del Cimitero Monumentale di Staglieno

a cura di Davide Attolini, Chiara Povero, Gaia Righetti e Maria Angela Guido
giugno 2022
collana: Giano Bifronte
serie: DIVULGAZIONE
area tematica: Umanistica
ISBN: 978-88-3618-144-5 (versione a stampa)
ISBN: 978-88-3618-145-2 (versione e-book)
93 pagine
10,00 (versione a stampa)
open access (versione e-book)

Per acquistare la versione a stampa
Per accedere all'e-book (pdf)

IL LIBRO

Il volume nasce dalla volontà degli autori di far scoprire le piante scolpite su alcune tombe monumentali del Cimitero di Staglieno, frequentemente considerate come semplici elementi decorativi. Questa guida ha origine dalla collaborazione tra gli autori e dall’incrocio dei loro diversi percorsi di ricerca, con lo scopo di identificare le piante raffigurate nei monumenti funerari ed interpretare il loro significato allegorico. Lo studio delle piante nelle opere d’arte richiede infatti competenze proprie di discipline diverse, in questo caso botanica, storia dell’arte, storia.The volume stems from the authors’ desire to make people discover plants carved on some of the monumental tombs of the Cemetery of Staglieno, frequently considered as simple decorative elements. This guide originates from the collaboration between the authors and from the crossing of their different research paths, aiming to identify the plants depicted in the funerary monuments and interpreting their allegorical meaning. The study of plants in works of art requires skills from different disciplines, in this case botany, art history and history.

GLI AUTORI

Davide Attolini, dottorando in storia ambientale, svolge ricerche archeobotaniche e didattica nell’ambito della botanica applicata ai Beni Culturali.

Chiara Povero e Gaia Righetti, laureande in Conservazione dei Beni Culturali con tesi riguardanti la botanica applicata ai Beni Culturali.

Maria Angela Guido, prof. Inc. di Botanica applicata ai Beni Culturali. Ha svolto ricerche su tipologia e cartografia della vegetazione, di palinologia applicata alla storia ambientale e di fitoiconologia nelle opere d’arte. Coautore di più di 100 pubblicazioni scientifiche in sede nazionale ed internazionale.