I diritti dell'infanzia a Genova e in Liguria

I diritti dell'infanzia a Genova e in Liguria

a cura di Maria Grazia Bottaro Palumbo e Giacomo Guerrera
luglio 2011
collana: Fuori collana 
serie: RICERCA
area tematica: Scienze Sociali
ISBN: 978-88-905492-8-1 (versione a stampa)
496 pagine
25,00 (versione a stampa)

Per acquistare la versione a stampa

IL LIBRO

L’attenzione della ricerca è stata rivolta ai diritti dell’infanzia individuati alla luce della Convenzione ONU del 1989 e ai principali documenti normativi e non relativi alla loro tutela adottati a livello internazionale, nazionale e locale. Ne sono emersi dati significativi che mettono in risalto alcune peculiarità della Liguria in positivo e in negativo. Le buone pratiche adottate in materia di diritto alla partecipazione, di affidamento familiare, nonché l’attenzione rivolta all’infanzia più fragile, quella vittima di abusi, quella immigrata o figlia della clandestinità (con il rischio di “bambini fantasma”), fanno emergere una realtà attenta ai diritti di bambini, ragazzi e adolescenti da parte di chi opera sul territorio. Si rilevano, oltre ai dati sulla devianza minorile, anche situazioni di disagio dovuto all’utilizzo di sostanze psicoattive, all’incremento della prostituzione minorile, all’altissima percentuale dell’uso dei media (con il rischio di cyber-bullismo).

Il volume è il frutto della ricerca svolta dal Dottorato in “Democrazia e diritti umani” della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Genova su incarico del Comitato Regionale Ligure per l’UNICEF.