Le Scienze politiche nel mondo contemporaneo

Le Scienze politiche nel mondo contemporaneo
La Facoltà di Scienze Politiche compie 40 anni

Atti del convegno
Genova 19 maggio 2010

a cura di Maria Antonietta Falchi
novembre 2012
collana: Fuori collana 
serie: RICERCA
area tematica: Scienze Sociali 
ISBN: 978-88 -97752-12-7 (versione a stampa)
208 pagine
18,00 (versione a stampa)

Per acquistare la versione a stampa

IL LIBRO

La Facoltà di Scienze politiche viene istituita con decreto presidenziale n. 1236 del 31 ottobre 1969, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 4 aprile 1970 e trae origine dal nucleo del corso di laurea in Scienze politiche della Facoltà di Giurisprudenza. Quarant’anni dopo la sua istituzione la Facoltà si interroga sulla propria storia, sulla propria attualità, sul proprio futuro, per ricostruire e rivedere il proprio progetto culturale, saggiandone la validità a fronte della realtà contemporanea, e per comprendere cosa siano oggi le scienze politiche, se e come possano rispondere alle nuove situazioni, esigenze e sfide della contemporaneità. Tali temi sono affrontati nel convegno “Le Scienze politiche nel mondo contemporaneo”, che comprende una parte generale e introduttiva, - La Facoltà di Scienze politiche: l’interdisciplinarietà per le istituzioni e l’internazionalizzazione -, una seconda parte -La Facoltà di Scienze politiche nell’Ateneo genovese- dedicata alla storia e ai protagonisti della nostra Facoltà, e una terza -Scienze politiche: una Facoltà interdisciplinare- dedicata ai caratteri, alle componenti, alle aree tematiche, ai compiti, alle prospettive della Facoltà. Gli Atti del convegno vengono pubblicati nel presente volume.

L'AUTORE

Maria Antonietta Falchi è ordinario di Storia delle dottrine politiche nella Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Genova. E’ stata Preside della Facoltà di Scienze politiche del medesimo Ateneo e Direttore del Dipartimento di Scienze politiche. Attualmente è Coordinatore del Corso di Dottorato in Scienze politiche. È autrice di monografie e saggi sul pensiero politico europeo moderno e contemporaneo. Le sue ricerche più significative vertono sul pensiero politico-sociale europeo dei secoli XVI/XVII, con particolare riferimento all’Umanesimo e alla Riforma protestante; sul dibattito epistemologico, politico e sociale del XX secolo, con particolare riferimento alla teoria critica della Scuola di Francoforte; sulla democrazia nel Novecento, con particolare riguardo agli aspetti progettuali e comunicativi.