Con la sua provenienza da cum-iacere, la congettura rinvia alla connessione di più idee in vista della formazione di un giudizio che consente di aprire il passaggio dal noto all’ignoto. Niccolò Cusano la definisce come una conoscenza per alterità, poiché la congettura «partecipa per alterità alla verità in quanto tale» (De Conjecturis, I, 13). Essa richiama, quindi, un metodo di ricerca che porta con sé la «lima» della correzione, poiché instancabilmente tende a precisarsi di fronte a una verità che si dà nel tempo. Le congetture, in questo senso, sono l’anima di una storia delle idee che intende pensarsi, in chiave inter- e trans-disciplinare, come storia della filosofia e, lato sensu, della cultura in genere. La collana – declinandosi su un doppio binario: scientifico e didattico-divulgativo – comprende testi e strumenti che trattano alcune questioni o alcuni momenti specifici di tale storia, dalle origini fino ai dibattiti contemporanei.

With its origin from cum-iacere, conjecture refers to the connection of several ideas in view of the formation of a judgement that opens the passage from the known to the unknown. Nicholas of Cusa defines it as knowledge through alterity, since conjecture «participates through alterity to the truth as such» (De Conjecturis, I, 13). Conjecture, therefore, recalls a method of research that carries with itself the «file» of correction, since it tends tirelessly to clarify itself in the face of a truth that is given through time. Conjectures, in this sense, are the soul of a History of Ideas that intends to think itself, in an inter- and trans-disciplinary key, as History of Philosophy and, lato sensu, of Culture in general. The series – with its double track, scientific and didactic – includes texts and tools that deal with some issues or some specific moments of this history, from the origins to the contemporary debates.


Responsabile Collana: Prof.ssa Simona Langella (UniGe)

Comitato Scientifico:

  • Prof. Emanuele Pili (Istituto Universitario Sophia, Firenze)
  • Prof.ssa Raffaella Santi (Università Carlo Bo Urbino)
  • Prof. Antonio Allegra (Università per Stranieri Perugia)
  • Prof. Markus Krienke (Facoltà di Teologia Lugano)
  • Prof. Elvio Ancona (Università degli studi di Udine)
  • Prof. Gabriele De Anna (Università degli studi di Udine e di Bamberg)
  • Prof. Rafael Ramis Barceló (Universitat de les Illes Balears)
  • Prof. Mauricio Beuchot (Universidad Nacional Autónoma de México)